Santa Giuliana (di Fassa) e Sant’Antonio (di Padova) a Mazzin

Viene in Val di Fassa Zuane Forcellini, frescante agordino, nella seconda metà del Seicento. Non dimentica di essere un veneto e porta la sua tradizione pittorica ed anche devozionale, dipingendo Sant’Antonio. Intanto, però, sa di essere in Val di Fassa e allora, eccola lì, Santa Giuliana, alla destra della Madonna con il bambino!

Madonna con il Bambino, Santa Giuliana e Sant’Antonio

Zuane Forcellini, un agordino in Val di Fassa

San Simone tra Mazzin e Vallada Agordina

Madonna del Rosario, San Simone e Sant’Antonio da Padova

Zuane Forcellini arriva a Mazzin-Fontanazzo il 26 luglio del 1658: è una bella giornata, si può affrescare. Il padrone di casa che gli ha commissionato il lavoro si chiama Simon de Marin. Zuane è contento: può rappresentare, accanto alla Madonna del Rosario e al sant’Antonio così amato dai veneti come lui (che viene da Agordo), anche San Simone. San Simone è il santo della bellissima chiesa di Vallada Agordina, che Zuane non può non conoscere!

Chiesa di San Simon a Vallada agordina
San Simone: Particolare della dorsale dell’altare della chiesa di San Simon a Vallada Agordina (fonte:https://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_di_San_Simon)
Fluegelaltar tardogotico della chiesa di San Simon a Vallada Agordina, attribuitao a Andrè Haller di Bressanone ed al maestro di Heligenblut (https://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_di_San_Simon)

Zuane Forcellini, un agordino in Val di Fassa