Lo sguardo di San Cristoforo (Gries)

Come gira lo sguardo San Cristoforo per guardare in faccia il Bambino! Forse quello sulla parete laterale della chiesa di Gries è il San Cristoforo più curato e meno ingenuo della valle. E non è certo un vecchio piegato sulle sue spalle, ma un giovane uomo muscoloso e forte!

San Cristoforo in Val di Fassa. Perchè?

Un affresco tagliato (Forno di Moena)

Anche da Forno di Moena San Cristoforo ci guarda dall’alto. Un Gesù Bambino proprio in carne tiene nelle mani il mondo intero e si lascia trasportare da un barbuto San Cristoforo. Peccato che l’affresco sia stato tagliato!

 #anchequestaéValdiFassa #SanCristoforoinValdiFassa

San Cristoforo in Val di Fassa. Perchè?

Una traccia di San Cristoforo (Cappella di San Maurizio a Vigo)

Protegge viandanti e pellegrini; è invocato contro mal d’occhi, peste e mala morte (quella che viene all’improvviso, senza neanche un secondo per chiedere perdono dei tuoi peccati); è il patrono di archibugieri, alpinisti, atleti, facchini, traghettatori, giardinieri, coltivatori di alberi da frutto, automobilisti. Ma come non amare un santo così? 

#anchequestaèValdiFassa #SanCristoforoinValdiFassa

(fotografia tratta dal libro ‘Pittura murale in Val di Fassa’, Comprensorio Ladino di Fassa – San Cristoforo sulla cappella di San Maurizio presso la chiesa di Santa Giuliana a Vigo di Fassa)

San Cristoforo in Val di Fassa. Perchè?

San Cristoforo sull’Albergo San Giovanni

Ma perché sull’Hotel San Giovanni è dipinto da un centinaio di anni un San…. Cristoforo? Sarà perché l’Hotel è proprio vicino ad un torrente… Sarà perché si trova in posizione strategica, dove scende la strada che porta al centro di Vigo…

Fatto sta che San Cristoforo è proprio ovunque in Val di Fassa! 

#anchequestaèValdiFassa #SanCristoforoinValdiFassa

San Cristoforo in Val di Fassa. Perchè?

Sirene fra i piedi (San Cristoforo a Campitello)


Sulla chiesa dei Santi Filippo e Giacomo a Campitello di Fassa, ancora San Cristoforo e Gesù Bambino ci guardano dall’alto: uno dei tanti San Cristoforo della valle.

Guardate il Bambino: sembra tenersi ai capelli del gigante San Cristoforo!

Poi, in mezzo ai piedi del santo è dipinta una sirena: rappresenta le tentazioni dei fiumi che non solo i santi, ma tutti noi dobbiamo attraversare. Mi suggerisce Arcangelo Defrancesco che circola in valle la diceria che con la sirena abbiano coperto un disegno precedente di una donna dalle gambe aperte, simbolo di fecondità: interessante!

 #anchequestaèValdiFassa #SanCristoforoinValdiFassa

San Cristoforo in Val di Fassa. Perchè?

In ginocchio sulle spalle di San Cristoforo (Albergo Rizzi di Pera)


Sulla facciata di uno degli alberghi più antichi della Val di Fassa, l’Albergo Rizzi di Pera, San Cristoforo trasporta Gesù Bambino in ginocchio (posizione molto rara nell’iconografia solita) sulle sue spalle.

Vuoi vedere altri San Cristoforo in Val di Fassa?

 #anchequestaèValdiFassa

San Cristoforo in Val di Fassa. Perchè?