Sissi in Val di Fassa

Sulla facciata del bellissimo Hotel Dolomiti di Canazei, c’è un ritratto di Francesco Giuseppe e di sua moglie Sissi. Ma Sissi è mai stata in Val di Fassa?

Forse non a Canazei, ma certamente al Passo Carezza, al Grand Hotel Carezza. Era il mese di agosto del 1897, un anno prima della sua tragica morte #anchequestaèValdiFassa

In ginocchio sulle spalle di San Cristoforo (Albergo Rizzi di Pera)


Sulla facciata di uno degli alberghi più antichi della Val di Fassa, l’Albergo Rizzi di Pera, San Cristoforo trasporta Gesù Bambino in ginocchio (posizione molto rara nell’iconografia solita) sulle sue spalle.

Vuoi vedere altri San Cristoforo in Val di Fassa?

 #anchequestaèValdiFassa

San Cristoforo in Val di Fassa. Perchè?

Gran Vera in Val di Fassa

L’ingresso del Cimitero Austroungarico di Vigo di Fassa. Per non dimenticare i soldati austroungarici morti durante la Grande Guerra. I fassani hanno seppellito qui i morti della Guerra Bianca combattuta sulle loro montagne, mentre i giovani fassani morivano in Galizia (oggi Polonia ed Ucraina). Ma anche là mani pietose hanno raccolto e seppellito i morti. 

Cimitero Austroungarico Vigo di Fassa

#primaguerramondiale #GranVera #noallaguerra #pernondimenticare #anchequestaèValdiFassa — a Vigo di Fassa.

La desmontega

Animali e pastori scendono a valle a Cavalese dopo il pascolo estivo; è un bel bassorilievo di Andrea Soraperra.

La desmonteada di Soraga (2004): dai prati del Fuciade, attraverso Soraga Alta, al Pra’ dei Prè. Vista dagli occhi dei pastori.

La desmontea a Moena nel 2018, vista dagli occhi del turista: la festa del Puzzone