Cembra, 1500 abitanti e tre chiese storiche straordinarie

Alfonso Lettieri, scrittore e storico di Cembra, il centro più importante della Val di Cembra in Trentino, da anni si dedica alla promozione delle tre chiese straordinarie che si trovano a Cembra.

  1. SAN PIETRO
  2. SANTA MARIA ASSUNTA
  3. SAN ROCCO

Ho avuto il piacere di conoscere Alfonso un pomeriggio di agosto. Mi ha aperto la chiesa di San Pietro e me l’ha spiegata con dovizia di particolari, ma soprattutto con grande amore e passione. Lo ringrazio molto..

San Pietro

Vi racconto qualcosa sulla chiesa di San Pietro, la più antica della tre, attestata dal 1224. Ma negli scavi del pavimento è stato scoperta un reliquiario: questa scoperta eccezionale ha permesso di stabilire che la chiesa risale al V-VI secolo (da quel periodo, infatti, le reliquie vennero murate non più nel pavimento, ma nell’altare).

Reliquiario posto sotto il pavimento

L’interno della chiesa è quasi completamente affrescato

  • Parete sinistra: Giudizio universale di Valentino Rovisi, dipinto nel 1759. Evidentissima l’impronta tiepolesca, per la sua leggerezza ed ariosità, particolare ancora più evidente, dato il soggetto rappresentato. Nacque a Moena, il nostro Valentino Rovisi (1715-1783), da Maria Felicetti e Pietro Rovisi, mercante di legname legato alla Repubblica Veneta: e proprio a Venezia il Rovisi frequentò il Tiepolo. Acquisì i suoi stilemi, anche se poi, però, li combinò con elementi già diffusi dalle sue parti, più intimi e popolari (assenti nel lavoro di Cembra).
Giudizio Universale di Valentino Rovisi (1759)
  • Parete destra: Biblia pauperum, opera cinquecentesca di bottega di Tolmezzo. Ventiquattro scene che riproducono momenti del Nuovo Testamento.
Biblia pauperum: nei quattro riquadri il processo, la flagellazione, Gesù nel Limbo, la Resurrezione
  • Presbiterio: Dio benedicente e personaggi dell’Antico Testamento
  • Soffitto: motivo floreale con figure varie.
Il diavolo porta con il ceston le anime dei dannati all’Inferno

Tra le campane del campanile, c’è la campana dei caduti. Restituita agli abitanti di Cembra nel 1925 (dopo le confische della Prima guerra mondiale), porta incisi i nomi dei settanta caduti di Cembra durante la guerra (ovviamente arruolati nell’esercito austroungarico).

Campana dei caduti della chiesa di San Pietro a Cembra

San Maria Assunta e San Rocco

Lascio ad Alfonso Lettieri di presentarvi le altre chiese, che ho visitato velocemente. Non resisto alla tentazione di postarvi questa straordinaria raffigurazione del battesimo di Cristo presente nella chiesa di Santa Maria Assunta.

Il battesimo di Cristo

Ed ecco i filmati nei quali Alfonso ci parla delle chiese di Cembra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...